ANTARTIDE - Canale di Beagle

Sulla rotta dei grandi esploratori polari

  • M/N Ushuaia
  • Viaggi avventura , Crociera Polare
  • 11 giorni / 10 notti
  • Pensione completa

Vedere almeno una volta nella vita l'aurora boreale è un desiderio di molti. In navigazione da Ushuaia attraverso il famoso Canale di Drake fino a raggiungere le coste del Continente Bianco. Il fascino di una crociera con destinazione Antartide, uno dei luoghi più selvaggi della Terra e dove è possibile incontrare una natura veramente incontaminata. L'incontro con i primi iceberg, l'avvistamento di balene e pinguini, la silenziosa compagnia degli albatros, saranno dei momenti indimenticabili che vi porterete con voi per molto tempo. Unitevi a noi in questa splendida avventura, ammirando ghiacciai, fauna selvatica e i più famosi passaggi attraversati dai grandi esploratori in questa terra selvaggia.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO


1º giorno: Imbarco ad Ushuaia (Argentina)
Partenza dalla città di Ushuaia capoluogo della provincia Argentina della Terra del Fuoco e considerata la città più australe del mondo. Imbarco previsto nel pomeriggio, presentazione dell'equipaggio che ci accompagnerà durante la spedizione.
Dopo che ci saremo accomodati nelle cabine, inizieremo la navigazione lungo Il Canale di Beagle attraversando il passo McKinley.
 
Dal 2º al  3º giorno: Attraversamento del Passo di Drake
Proseguiremo la navigazione attraverso il passo dedicato all’esploratore inglese Sir Francis Drake, che navigò in queste acque nel 1578 e che demarca la Convergenza Antartica, una barriera biologica naturale dove le fredde acque polari vengono mescolate con le acque più calde del nord, generando così un fenomeno che rende disponibile una grande quantità di sostanze nutritive a sostentamento della biodiversità di quest’area. Questo passo segna inoltre il limite nordico di molte specie di uccelli marini antartici.
Durante la navigazione attraverso questi spettacolari paesaggi, l’equipaggio ci accompagnerà all’esterno della nave e sul ponte, per aiutarci a identificare la grande diversità di uccelli marini che si avrà la possibilità di avvistare, tra cui gli albatri che seguono in volo l’imbarcazione; sarà anche possibile avvistare diverse specie di balene che seguono la nave circondati da panorami meravigliosi.
All’interno della nave l’equipaggio adotta la politica del “comando ponte aperto” che dà la possibilità ai passeggeri che lo desiderano, di accompagnare gli ufficiali sul ponte per apprendere alcuni aspetti riguardanti i sistemi di navigazione. Un programma di conferenze illustrative inoltre, ci spiegherà tutto ciò che avremo visto a bordo della nave.
I primi iceberg e le montagne innevate indicano che ci si sta avvicinando alle isole Shetland del Sud, un arcipelago composto da 20 isole e isolotti scoperto nel 1819  dal Capitano William Smith che navigò in queste fredde acque a bordo del veliero Williams.
Se le condizioni climatiche nel passo di Drake saranno favorevoli, durante il terzo giorno di viaggio, l’equipaggio ci accompagnerà nel primo sbarco a terra, dove avremo la possibilità di sperimentare l’affascinante incontro con i pinguini e le foche che popolano queste terre.
 
Dal 4º al  8º giorno: Scoprendo le isole Shetland del Sud e la penisola Antartica
Le isole Shetland del Sud racchiudono un tesoro di vita selvatica: qui infatti vivono grandi colonie di pinguini, le spiagge sono dominate dai leoni marini antartici e dagli elefanti marini del sud e tutto ciò rende la visita di questo arcipelago davvero indimenticabile.
Continua la navigazione lungo lo stretto passaggio che conduce alla caldera inondata dal mare dell’isola di         Deception, immersa in un paesaggio sorprendente.
La King George Island è l’isola più grande delle Shetland del Sud ed è conosciuta per le più numerose colonie di pinguini Adelia di tutta l'Antartide; è inoltre abitata da numerose specie di uccelli come i zafferani meridionali, i cormorani imperiali, le sterne antartiche e le ossifraghe. In questa zona si trovano inoltre le basi scientifiche di varie nazioni.
Sulla vicina Isola di Livingstone si avrà la possibilità di avvistare altri specie dei pinguini       tipici dell’Antartide come i pinguini dal pennacchio giallo, i pinguini Papua e molti elefanti marini.
Avere il privilegio di conoscere meglio la lunga ed interessante storia della penisola Antartica regala le stesse emozioni provate dagli esploratori che giunsero per primi su questa terra sconosciuta.
Durante la navigazione si avrà tempo a sufficienza per esplorare l’incredibile paesaggio, un deserto primitivo di neve, ghiaccio, montagne e corsi d’acqua e la sua vasta e straordinaria varietà di fauna selvatica. Oltre ai pinguini e agli uccelli marini, si possono altresì ammirare da vicino varie specie di foche (Weddell, leopardo e cancrivora) così come megattere, balenottere minori ed orche.
Se le condizioni del mare e del ghiaccio lo permettono, la navigazione proseguirà lungo lo stretto di Gerlache, il Canale Neumayer e il Canale Lemaire, angusti passaggi tra imponenti rocce e spettacolari ghiacciai.
Questa avventura prevede almeno due escursioni a terra ogni giorno, tra cui la visita della Baia Paradiso, luogo di celebre bellezza, e anche uno sbarco sul continente antartico.
Dopo aver oltrepassato le acque costellate di iceberg dello stretto Antarctic, se le condizioni del mare lo permettono, visita alla vivace colonia di pinguini Adelia (più di 100.000 coppie si riproducono qui); nell’isola di Paulet si potranno ammirare invece bellissimi cormorani imperiali. La spedizione di Nordenskjöld costruì qui un rifugio in pietra nel 1903 le cui rovine oggi sono occupate dai nidi dei pinguini.
Altre possibili esplorazioni potrebbero essere le isole Melchior e Cuverville, Punta Portal, Neko Harbour, l’isola di Pleneau, e l’isola di Petermann, che ospita la colonia di pinguini Papua più australe.
 
Dal 9º al 10º giorno: Navigazione verso Ushuaia 
Continua la navigazione lungo la penisola Antartica diretti verso nord attraverso il canale di Drake. Sul ponte, docenti e naturalisti saranno impegnati nell’avvistamento di uccelli marini e balene e daranno ai viaggiatori informazioni su queste meravigliose specie animali. Lungo la via del ritorno verso Ushuaia, tempo a disposizione per rilassarsi ricordando le indimenticabili avventure vissute a bordo della nave Ushuaia durante questa incredibile crociera di esplorazione.
 
11º giorno: Ritorno al porto di Ushuaia
Arrivo al porto di Ushuaia in mattinata. Colazione e sbarco.


NOTA
Il programma di una crociera in Antartide può sempre subire variazioni dettate dalle condizioni climatiche, dall’ affluenza su punti di sbarco o dalle decisioni prese in loco dal capo spedizione o dal capitano. L'itinerario è puramente indicativo. Il programma del viaggio può variare a seconda delle condizioni del ghiaccio marino, delle condizioni meteorologiche, dalla disponibilità dei luoghi di sbarco e dalle opportunità di avvistamento della fauna e della flora selvatica. L'itinerario finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo. La flessibilità è fondamentale per questo tipo di viaggio. 


Motonave USHUAIA
Originariamente costruita per l'agenzia degli Stati Uniti NOAA (National Oceanic & Atmospheric Administration), la nave polare USHUAIA è arredate molto bene e offre ampio spazio sul deck ed ha un ampio ponte all'aperto. Una completa dotazione di mezzi per lo sbarco a terra garantisce velocità e sicurezza durante le escursioni giornaliere.
Tutte le cabine prevedono ampi spazi e le aree comuni sono dotate di una grande sala da pranzo, un open space di osservazione utilizzato anche come salotto / conferenze con moderne attrezzature multimediali, un bar e una biblioteca ben fornita. C'è anche uno spogliatoio e una piccola infermeria. Tutto lo staff di comando è dotato di grande esperienza nella navigazione antartica e oltreche una grande passione per la natura. E' presente un team esperto sia come  capi spedizione che accompagnatori, per garantire un'organizzazione efficiente ed una conoscenza estrema del'ambiente naturale.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo Min/Prezzo Max
dal 14/11/19 al 04/04/20
Quota a persona per 11 giorni / 10 notti in cabina doppia standard
€ 4748/
---
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

Le quote si intendono per persona sulla base della sistemazione scelta a bordo della nave. Voli dall'Italia esclusi con possibilità di quotazione per partenze dalle principali città italiane.


La quota comprende
- trasporto e pernottamento a bordo della nave USHUAIA come da programma;
- tutti i pasti durante il viaggio a bordo della nave (dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo giorno);
- tutte le escursioni, gli sbarchi a terra (a bordo delle imbarcazioni Zodiac) e le attività in programma;
- programma di conferenze tenuti da esperti naturalisti e dell’equipaggio;
- materiale informativo consegnato alla partenza;
- giornale di navigazione;
- assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende
- biglietto aereo di andata e ritorno dall'Italia a Ushuaia;
- tutti i servizi extra pre e post crociera (pernottamenti, pasti ecc.);
- trasferimenti da e per la nave;
- le escursioni non specificate nel programma o opzionali;
- pasti/pernottamenti durante i trasferimenti negli aeroporti o quelli non contemplati nel programma;
- i pasti non indicati nel programma;
- spese extra personali: mance, bevande, servizio bar, telecomunicazioni, spese personali, mance al personale della nave alla fine del viaggio;
- polizza annullamento; 
- tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!